ARPAB, si volta pagina: basta con il lavoro interinale.

292

Solo pochi giorni fa sono stati pubblicati i dati  dell’Osservatorio sul precariato da parte dell’Inps. Nei primi quattro  mesi del 2021 si è incrementato il numero dei contratti a tempo indeterminato e stanno diminuendo quelli in somministrazione. Il dato, riferito al settore privato, serve quantomeno a valutare positivamente i concorsi indetti all’ARPAB, una cosa che auspicavamo da tempo, coerentemente con le posizioni assunte dalla UIL FPL in tutti i tavoli aziendali e Regionali a cui ha partecipato. A questo proposito, finalmente e dopo tante nostre sollecitazioni, si sono conclusi i concorsi all’Agenzia e tanti giovani lucani potranno lavorare nell’Agenzia. Concorsi che, a parere della scrivente sigla sindacale, hanno rispettato in pieno i principi della trasparenza, valori irrinunciabili e condivisi sia dalla Direzione dell’Agenzia che dall’Assessore all’Ambiente. La scrivente, a garanzia di terzietà, aveva chiesto che per il reclutamento di questi profili si dovesse prevedere una commissione esterna all’Agenzia, composta anche da professori universitari e così è stato. Speriamo si volti finalmente pagina in “ARPAB” e che nel più breve tempo possibile si affrontino anche i tanti altri problemi rimasti irrisolti. La UIL FPL inoltre, auspica che tutti gli impegni assunti per il personale interno vengano rispettati. A tal proposito, invitiamo la Direzione dell’ARPAB a convocare, nel più breve tempo possibile, il tavolo della delegazione trattante per discutere dei fondi e delle progressioni economiche verticali e orizzontali anno 2021.

Il Segretario Regionale Aggiunto UIL FPL
Giuseppe Verrastro

RSU Egidio Montagnuolo

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.