Vertenza Don Uva, intervengono i sindacati

316

don uvaFp Cgil , Cisl Fp, Uil Fpl, Ugl Fials denunciano in una nota stampa lo stato di abbandono in cui versa il Don Uva di Potenza. Regione Basilicata e Commissario Straordinario avrebbero il compito di trovare soluzioni.  Sono mesi – si legge nella nota – che chiediamo la revoca dei contratti di solidarietà, la riorganizzazione complessiva  e la concreta definizione dei percorsi per l’autonomia giuridica ed economica della struttura potentina ma sia il Commissario che la Regione continuano a perdere tempo. Dopo l’ultimo incontro sul tema contratti di solidarietà, dove le Organizzazioni Sindacali hanno ribadito la necessità di procedere immediatamente alla revoca degli stessi e hanno chiesto di conoscere i dati relativi ai risparmi avuti per effetto della stessa solidarietà e di tutte le fuoriuscite di personale (pensionamenti e mobilità volontarie), la documentazione che è stata trasmessa in seguito alle OO.SS. non solo non  risponde a quanto richiesto ma si ripropongono i dati dei primi esuberi dichiarati dall’azienda. Ognuno deve assumersi la propria responsabilità e la Regione non può continuare solo ad assistere senza intervenire ma deve rispettare gli impegni assunti da un intero Consiglio Regionale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.