Un sistema Sanitario in equilibrio che deve puntare alla qualità e all’eccellenza

299

L’abbattimento del disavanzo della sanità regionale passato da 48 a 15 milioni di euro è indubbiamente un risultato positivo . E’ interesse di tutti avere un SSR con la spesa sotto controllo in un momento nel quale molte Regioni,più ricche delle nostre,fanno i conti con pesanti disavanzi.Questo risultato è il frutto di un’Amministrazione oculata da parte della Regione e delle Azienda Sanitarie Lucane,ma soprattutto dei sacrifici che i Dipendenti del Settore stanno facendo, sobbarcandosi il peso dei tagli agli organici e il blocco degli incrementi contrattuali. Anche i cittadini hanno contribuito(e non poco) a questo risultato pagando molte prestazioni attraverso l’introduzione dei ticket che necessitano di una generale rivisitazione. Questo successo per la UIL FPL deve servire a migliorare ulteriormente le performance del nostro SSR attivando soprattutto la leva degli investimenti pubblici in grado di contrastare il pendolarismo sanitario in uscita ed attrarre quello in entrata(il Centro di Riabilitazione,previsto nell’Ospedale di Pescopagano,per esempio, rappresenta, un grosso puntodi forza).Ecco perché la UIL FPL di Basilicata sostiene le iniziative messe in campo dalla Regione, dall’ASP di Potenza e dell’Azienda Regionale San Carlo,per contrastare la decisione unilaterale della Regione Campania che, in contrasto con le regole fissate dalla legge 502/1992, vorrebbe limitare la libertà dei suoi cittadini ad accedere alle prestazioni sanitarie delle altre Regioni limitrofe. Il Diritto alla salute non può essere limitato e non si può coartare la libertà del cittadino a scegliersi l’assistenza sanitaria che ritiene più adeguata. La strada maestra invece è quella che ciascun sistema sanitario rispetti le regole di una sana competizione che si basi sulla qualità e sull’eccellenza e non sull’adozione di norme anacronisticamente vincolanti che seguono esclusivamente la cieca legge del risparmio e dei tagli lineari.

                                                                  Il Segretario Regionale UIL FPL

                                                                               Antonio Guglielmi

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.