San Carlo, l’ 11 febbraio inaugurazione sistema parcheggio

327

“La nuova organizzazione del sistema di parcheggio al San Carlo che si inaugura lunedì 11 febbraio – dichiara il direttore generale dell’Aor, Giampiero Maruggi – è soltanto la prima tappa di un percorso che ci porterà a risolvere entro il 2013 l’annoso problema. La stella polare di quello che abbiamo chiamato il progetto ParK.Ho (Parcheggio ospedaliero) è l’attenzione ai bisogni dell’utenza. Così il parcheggio vicino all’ingresso principale e i posti a raso del perimetro ospedaliero saranno riservati esclusivamente ai cittadini. E poi, oltre ad aumentare l’offerta di posti auto, ci saranno una serie di migliorie: le aree saranno tutte recintate e progressivamente automatizzate, la società di gestione curerà la manutenzione con una particolare attenzione al verde, sarà potenziata l’illuminazione. Un grande display luminoso, come nei grandi aeroporti e centri commerciali, all’ingresso dell’area ospedaliera monitorerà costantemente i posti liberi indirizzando gli utenti verso i parcheggi disponibili”. Grazie all’ampliamento del parcheggio di fronte alla stazione di Macchia Romana, portato a 480 posti, l’offerta è arrivata a 1080 posti auto, che diventeranno 1330 nel mese di marzo, quando saranno completati i lavori per la copertura dell’area di fronte ai padiglioni E-F con un impianto fotovoltaico, e duemila a fine anno, con la realizzazione del grande parcheggio multipiano. Nelle aree di parcheggio diffuso (300 posti a raso lungo il percorso circolare che parte dalla rotonda di Macchia Romana) lunedì 11 febbraio entreranno in funzione 11 parchimetri. Nelle cinque aree di parcheggio concentrato (di fronte alla stazione di Macchia Romana, nel piazzale davanti al padiglione B, nei pressi alla centrale termica, a monte dei padiglioni E-F, di fronte all’ingresso principale) è previsto un sistema automatizzato con sbarra. Per il momento saranno automatizzati solo il parcheggio principale e quello di fronte alla stazione.
Le tariffe rimangono immutate: 50 centesimi all’ora ma sono previste anche tariffe agevolate. Giornaliere 2,50 €, settimanali 10 €, mensili 25 €.
Coronerà l’intero progetto la costruzione di un parcheggio multipiano che avrà sul tetto un’area di verde attrezzato per le attività sportive di 3mila metri quadri e 17 mini appartamenti riservati ai familiari dei lungodegenti. Il parcheggio coperto sarà munito anche di un autolavaggio e di una officina meccanica con gommista. La gestione del nuovo sistema di servizi di parcheggio è affidata all’Ati vincitrice del bando di gare con la modalità del project financing. Al termine dei 18 anni di affidamento tutte le strutture diverranno proprietà dell’ospedale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.