Rsu Arpab e Uil su dichiarazioni direttore Vita

351

A seguito delle dichiarazioni del Direttore dell’Arpab Raffaele Vita nel “fuori onda” di un’intervista del Corriere della Sera e a un’intervista al Quotidiano di Basilicata intervengono le R.s.u. Arpab, f.s.i. e Uil f.p.l.. “Alla luce delle recenti vicende di Cronaca, dove si evidenziano le tante difficoltà di gestione dell’ente – si legge nella nota – non può più essere differita la richiesta di immediate dimissioni del Direttore Vita”. “E’ compito del Direttore dell’Agenzia porre in essere tutti gli “atti” necessari al corretto funzionamento della stessa” – si legge ancora nella nota. “I procedimenti disciplinari, per casi concreti e non certamente per sospetti – aggiunge la nota- non sono atti a discrezionalità del dirigente ma un obbligo giuridico oltre che morale”.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.