Regione, richiesta convocazione Delegazione Trattante. Sollecito

585

DSCN2352-300x224La UIL FPL sollecita la convocazione urgente della delegazione trattante.

La richiesta veste carattere d’urgenza in quanto, in questa fase di restrizioni e di cambiamento che investe il pubblico impiego e l’amministrazione regionale, i dipendenti della Regione Basilicata sono stati letteralmente dimenticati.Problemi vecchi e nuovi si stanno sovrapponendo, con il rischio di generare ricadute negative sia sul funzionamento degli uffici che sul reddito dei lavoratori.

In mancanza di una visione organica e razionale, si sta procedendo con improvvisazione e confusione.

Questa logica di emergenza permanente, che di fatto diventa ordinarietà, tesa a giustificare la discrezionalità ed invadenza della politica, va contrastata: occorre invertire la rotta se davvero si ha a cuore il bene comune.Il ruolo unico tra giunta e consiglio regionale, oltre a quello con l’Alsia, la riallocazione del personale delle province e delle ex comunità montane necessitano di un confronto serrato per definire una operatività trasparente e funzionale alle esigenze degli uffici, oltre che a rispondere alle aspettative dei lavoratori. Si sta assistendo ad una mobilità del personale, non sempre giustificata dalle effettive esigenze delle strutture.

Si è in ritardo nell’erogazione della produttività 2014 e non si è ancora iniziato a discutere del C.C.D.I. 2015, non si conoscono le risorse finanziarie destinate al fondo 2015, sfuggono i numeri precisi sulla dotazione organica.

Ancora non ci sono atti concreti che diano risposte alle aspettative legittime dei lavoratori (progressioni verticali ed economiche, valorizzazione delle professionalità interne, vicedirigenza), più volte oggetto di confronto e su cui l’amministrazione aveva manifestato una seppur timida disponibilità. Ci sono i problemi che condizionano lo svolgimento del lavoro quotidiano, come per es. le limitazioni dei mezzi di servizio e di idonee attrezzature.

Tanti e complessi problemi che richiedono di essere affrontati, per cui chiediamo la immediata convocazione della delegazione trattante.

La UIL FPL, insieme con gli altri sindacati, farà la sua parte con spirito propositivo ed autonomo, ma è tempo che la politica si dedichi con maggiore serietà e responsabilità ai problemi dell’amministrazione regionale.

         Il Segretario Aziendale                   RSU UIL Regione Basilicata

                Rocco Giorgio                                      Vincenzo Barba

                      Antonio Carluccio

               Mario Gifuni

              Giuseppe Grisolia

                  Giovanni Votta

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.