Pubblico impiego; Uil: no ipotesi blocco contratti pubblici

390

La Uil, la Uil-Pa e Uil-Fpl ribadiscono la netta contrarietà a qualsiasi ipotesi di nuovo blocco dei contratti pubblici. Al contrario, bisogna immediatamente ripristinare e riqualificare la dinamica contrattuale, rinnovando i contratti.
Lo afferma il sindacato in una nota. “Riteniamo che non è più procrastinabile un confronto immediato con le organizzazioni sindacali: solo attraverso la trattativa è possibile trovare soluzioni ed evitare di nascondersi dietro la mancanza di risorse. Il blocco non si è limitato, infatti, ai contratti nazionali, ma ha coinvolto anche quelli aziendali e addirittura sono stati bloccati i salari individuali con la beffa che eventuali promozioni determinano solo modifiche giuridiche e non aumenti salariali. Intanto – aggiungono dalla Uil – la proroga al 31 dicembre 2013 per i precari della pubblica amministrazione è sicuramente un primo importante passo in avanti ma va aperta in tempi brevi una vera trattativa che dia risposte strutturali al problema della precarietà nel lavoro pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.