Pisani (Uil Fpl) su accordo gradualità per cooperative sociali

495

 “Si è sciolto il tavolo tecnico che si è riunito per la prima volta il 7 gennaio scorso, con la prima riunione tra le centrali cooperative Federsolidarietà/Confcooperative, Legacoopsociali, Agci e le organizzazioni sindacali Fp Cgil, Fp Cisl, Uil Fpl di Basilicata, per la sottoscrizione della proposta di accordo di gradualità, a favore delle cooperative sociali, sulla base dell’ipotesi precedentemente siglata il 22 ottobre scorso.” E’ quanto comunica il segretario regionale aggiunto della Uil Fp di Basilicata, Raffaele Pisani. “Gli incontri, tenutisi presso la sede di Federsolidarietà – Confcooperative Basilicata –aggiunge Pisani- sono stati momenti di confronto importanti tra le tre centrali cooperative regionali e le oo.ss., in quanto hanno scongiurato il collasso del sistema cooperativistico a seguito della pesante crisi che investe il sistema. In particolare l’accordo raggiunto prevede lo slittamento dell’erogazione degli incrementi retributivi previsti seguendo uno schema ben preciso oggetto di monitoraggio e valutazione costante da parte delle oo.ss. e l’applicazione generalizzata a tutte le cooperative della regione che attraversano un momento di particolare difficoltà economica”.

“A chiusura del tavolo tecnico -conclude Pisani- “le oo.ss. hanno invitato i responsabili regionali delle centrali a pianificare in termini più stringenti le condizioni dell’accordo rispettando i parametri precedentemente concordati nei vari incontri. Una disposizione che ha avuto la piena condivisione tra le parti che hanno sottoscritto l’accordo.”

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.