Petrolio, avviato monitoraggio salute in Val d’ Agri

578

E’ stato avviato oggi, con la presentazione ufficiale a Marsiconuovo, il progetto ”Ambiente e Salute in Val d’Agri” che verra’ condotto nell’area delle attivita’ di estrazione di petrolio e gas. Nella sede dell’Osservatorio Ambientale della Val d’Agri, si sono riuniti i rappresentanti dei Dipartimenti Ambiente e Salute della Regione Basilicata, dell’Istituto Superiore di Sanita’, dell’Arpab (agenzia regionale di protezione ambientale) e delle Aziende sanitarie locali.

L’Istituto Superiore di Sanita’ condurra’ una dettagliata attivita’ di ricerca in Val d’Agri per valutare come e quanto le attivita’ umane influiscano sull’ambiente e sulla salute della popolazione residente, sulla base di dati scientifici e incontrovertibili. L’Iss operera’ attraverso tre unita’: Igiene dell’aria, Epidemiologia ambientale e Ufficio di statistica. La valutazione dei rischi per la salute in Val d’Agri si articolera’ in tre fasi: si identificheranno i fattori di rischio ambientale per la salute umana; poi si procedera’ con la valutazione dell’esposizione umana e la caratterizzazione dei rischi che possono conseguirne; infine, si definira’ un sistema di monitoraggio sanitario che, in caso di necessita’, consentira’ un efficace intervento preventivo.

Per delineare un profilo di salute della popolazioni, l’analisi riguardera’ le cause di decessi dei residenti dal 2002 ad oggi e i casi e la cause dei ricoveri ospedalieri attuali. Un’alta soglia di attenzione sara’ applicata al monitoraggio delle rete di oleodotti: verranno censite tutte le installazioni di trasporto che attraversano l’area e saranno mappate le zone a piu’ alta vulnerabilita’ ambientale e sanitaria.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.