Ospedali e Case di Comunità, UIL – UIL FPL: “Adesso il confronto”

106
I 5 Ospedali di Comunità e le 17 Case della comunità, annunciati oggi dal Presidente Bardi in conferenza stampa, secondo quanto prevedono le “missioni” specifiche del Pnrr, unite alla strategia di completamento del piano per la Banda larga, sono obiettivi strategici che andranno a ridisegnare il sistema regionale di cura e assistenza delle persone, soprattutto per i cittadini delle aree interne. Con questi obiettivi, che ci auguriamo possano essere raggiunti, la Basilicata deve avviare una nuova stagione di riforma complessiva del proprio sistema sanitario, puntando non solo sull’innovazione tecnologica ma sull’eccellenza del capitale umano di cui dispone: medici; infermieri; operatori sanitari, che in questi anni di pandemia non si sono mai risparmiati e che hanno qualità e competenze per affrontare e vincere le sfide che il PNRR presenta. A loro vanno affiancati nuove figure professionali: è impensabile oggi immaginare di poter attuare queste riforme senza il supporto di nuove e giovani professionalità del mondo digitale e dell’ICT, fondamentali per rendere cosa tangibile la strategia e le azioni annunciate. Anche per questo riteniamo che il confronto a cui fa riferimento il Presidente Bardi non debba limitarsi ai sindaci ma debba coinvolgere direttamente i sindacati e le associazioni di tutela dei cittadini ed espressione della società civile. Inoltre, le nuove strutture sanitarie per diventare realmente ed efficacemente “ponte di collegamento tra l’ospedale e il territorio” hanno bisogno di un’attenta azione di programmazione che tenga conto degli ospedali e delle strutture già presenti sul territorio. Per la Basilicata il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è un’occasione più unica che rara. La straordinaria stagione di innovazione che si apre, e che dobbiamo saper cogliere in ogni suo aspetto, rappresenta un elemento fondamentale sul quale costruire il futuro della Pubblica Amministrazione lucana, a partire proprio dalla Sanità.
Lo affermano Vincenzo Tortorelli, segretario Uil Basilicata, e Antonio Guglielmi, segretario Uil FPL Basilicata.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.