COMUNICATO

311

Oggetto: orario di servizio, turni di servizio e orario di lavoro art. 25 lett.b CCIA del 30.12.10 COMUNICAZIONE.

La UIL FPL, nel riscontrare la nota del 23.05.12,  prot. n.063634, che si allega in copia per vs. pronto riferimento, evidenzia quanto segue.

                Da una verifica effettuata è emerso che effettivamente nel verbale del 20 del mese di aprile 2011 si conviene che non va compreso a favore dei lavoratori  il tempo di vestizione tra un turno e l’altro ammontante a 20 minuti. Pertanto, le componenti sindacali non hanno mai manifestato la volontà di cassare e o modificare un articolo del CCIA, tanto più che il verbale non risulta firmato da nessuna delle  componenti sindacali.

                Perciò, la UIL FPL, facendo anche riferimento alla Sentenza della Corte di Cassazione n. 20179 del 22/08/2008 che ha stabilito che il tempo occorrente al personale dipendente per indossare la divisa aziendale debba essere retribuito o recuperato qualora tale operazione sia disposta dal datore di lavoro, INVITA e DIFFIDA  l’Azienda ASP al puntuale ed esatto adempimento delle obbligazioni derivanti dall’art. 25 lettera b del CCIA.

 

                                                                              Il Segretario Regionale Aggiunto

                                                                                                 Raffaele PISANI

 

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.