IV Rapporto UIL sui costi della politica

530

costipolitica_large

1° Parte – I costi dello stato centrale

A cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL

 IV RAPPORTO UIL SUI COSTI DELLA POLITICA

(PRIMA PARTE – I COSTI DELLO STATO CENTRALE)

 COSTI DELLA POLITICA: PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MACCHINA DELLO STATO CENTRALE,

NEL 2014, PREVISTE SPESE PER OLTRE 3 MILIARDI DI EURO,

IN AUMENTO DEL 2% RISPETTO AL 2013 (PIU’ 60 MILIONI DI EURO)

STABILI LE SPESE DI CAMERA E SENATO E DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA,

AUMENTANO LE SPESE DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO (PIU’ 5,6%);

DEGLI UFFICI DI DIRETTA COLLABORAZIONE DEI MINISTRI (PIU’ 1,3%);

DEGLI ORGANI A RILEVANZA COSTITUZIONALE (PIU’ 5,2%)

 I costi della politica, a livello nazionale, non accennano a diminuire, nonostante tanti annunci a volte anche roboanti.

Ben che vada gli importi del 2014 confermano le spese dell’anno precedente, ma spesso sono in aumento.

Infatti, spiega Guglielmo Loy – Segretario Confederale UIL – per il funzionamento degli Organi dello Stato centrale (Presidenza della Repubblica, Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, Corte Costituzionale, Presidenza del Consiglio, Indirizzo politico dei Ministeri), secondo il Bilancio dello Stato assestato (Luglio 2014), quest’anno i costi saranno di oltre 3 miliardi di euro, in aumento del 2% (più 60 milioni di euro) rispetto al …

>> NEL LINK SOTTOSTANTE IL IV RAPPORTO COMPLETO IN PDF

 Il IV rapporto completo in PDF

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.