Don Uva, incontro di verifica in Regione

429

Verificare da una parte la puntualità dell’erogazione degli stipendi ai dipendenti della Casa Divina Provvidenza di Potenza, l’ente gestore della struttura sanitaria e, dall’altra le procedure da mettere in campo da parte della regione Basilicata per il fitto del ramo di azienda. Questi i due argomenti discussi ieri durante l’incontro svoltosi presso l’assessorato alla Sanità e Sicurezza sociale a cui hanno partecipato l’assessore Attilio Martorano, il direttore generale dell’Asp, Mario Marra e le organizzazioni sindacali.
“E’ emersa la difficoltà – ha specificato Martorano – da parte dell’istituto di rispettare le scadenze dei pagamenti. C’è una mensilità pagata con ritardo, oltre alle tredicesime ancora non liquidate. L’incontro è servito per acquisire le posizioni dei sindacati e capire i possibili percorsi da porre in essere per giungere al fitto del ramo d’azienda”. Oggi pomeriggio, l’Assessore incontrerà i rappresentanti del Don Uva per verificare i percorsi da intraprendere per salvaguardare la struttura sanitaria e i suoi dipendenti. Nei mesi scorsi, il governo regionale aveva già individuato nella proposta del fitto di ramo d’azienda lo strumento per garantire il mantenimento dei livelli dei servizi assistenziali. Martedì prossimo l’Assessore ha riconvocato un tavolo con i sindacati per aggiornarli dell’interlocuzione di questo pomeriggio con i referenti della Casa divina provvidenza.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.