Cure sanitarie, Uil Fpl: bene bocciatura Tar a Regione Campania

430

“La Uil Fpl esprime soddisfazione per le conclusioni del Tar della Campania che con una prima sentenza ha bocciato il decreto 156 della Regione Campania che imponeva il divieto ai cittadini di quella Regione di scegliersi la struttura sanitaria più idonea per farsi curare”. E’ quanto si legge in una nota del segretario regionale Uil Fpl, Antonio Gugliemi. “La decisione introduceva, come è noto, un elemento di distorsione nell’ ambito della libera concorrenza tra le strutture sanitarie che penalizzava fortemente quelle lucane ed in particolare l’ospedale di Pescopagano che, in materia di mobilità sanitaria attiva, ha sempre avuto ottime “performance”.
Ora i cittadini campani sono finalmente liberi di scegliere e premiare le nostre strutture sanitarie migliori. Questa sentenza dunque dimostra la fondatezza dei ricorsi messi in campo dall’ Azienda Ospedaliera San Carlo e dell’ Asp di Potenza per contrastare le politiche “protezionistiche” di una Regione che intendeva sottrarsi al sano principio della competizione tra i sistemi sanitari.
La Uil Fpl, pertanto, nel sottolineare che un principio costituzionale è stato ristabilito, si adopererà affinchè il nostro S.S.N. prosegua sulla strada della qualità e dell’efficienza mettendo al centro la funzione strategica dei nostri operatori sanitari del comparto e della dirigenza”.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.