Congresso Regionale UIL FPL Matera

398

0Ricco di contenuti e di corposi interventi, si è concluso il 4° Congresso Regionale della UIL tenutosi il 28 Maggio a Matera e 29 Maggio a Potenza.

All’apertura dei lavori congressuali a Matera il nostro segretario Provinciale      Franco Coppola, ha richiamato all’attenzione i  tempi particolarmente difficili che lavoratori e non stanno vivendo da troppo tempo e che la politica e le istituzioni si attardano a porre rimedio o per lo meno alleviare tale situazione.

Con il mancato rinnovo dei contratti, il blocco delle assunzioni,le pubbliche amministrazioni ed enti locali vivono in una situazione stagnante da lungo tempo, che ha visto il fenomeno precariato crescere in maniera esponenziale moltiplicando cosi il numero dei nuovi “Emarginati dello Stato” e portando il tasso di disoccupazione Nazionale al di sopra del 13,6%.

Dalle statistiche elaborate ed esposte in sede congressuale il 29 Maggio a Potenza , si è evidenziato che negli ultimi anni la UIL ha avuto un incremento in termini di iscritti e per questo con grande soddisfazione di tutti gli iscritti, delegati, segretari e vertici di questa grande famiglia possiamo alzare e tenere alta la nostra bandiera.

Indice questo di un’organizzazione che gode di buona salute, dove il lavoro svolto con grande spirito di appartenenza, senso di responsabilità, di proposte nuove e concrete è più vicino ai cittadini al fine di tutelare sempre con più efficacia i diritti dei lavoratori.

***All’interno delle due giornate congressuali,si sono svolti anche le votazioni per eleggere i nuovi membri dell’Organizzazione.

Anche in questo ancora una volta la UIL si è distinta, in quanto oltre ad aver confermato la presenza di persone valide, da sempre vicine alle problematiche dei lavoratori, ha aperto le porte a nuove leve che sono entrate a far parte di questo grande sindacato.

In particolare nella sede di Matera un gruppo di giovani si è sentito chiamare e considerare a far parte di organismi interni del sindacato, ricevendo ascolto attenzione e spazio,indice anche questo che la UIL è aperta nei confronti delle giovani leve e noi vediamo questo non come punto di arrivo ma come punto di slancio per crescere insieme e dare seguito al Vostro Lavoro.

A nome di tutto il nuovo staff  mi sento di ringraziare tutta la UIL e augurare che al prossimo congresso possiamo essere più numerosi di e con lo stesso entusiasmo di sempre . Buon lavoro a tutti…Grazie !!!

                                                                         Angelo Coppola

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.