Bene il consiglio comunale di rionero dalla uil richiesto sul futuro dell’IRCSS CROB

134

La UIL e la UIL FPL di Basilicata, esprimono soddisfazione per il consiglio  comunale di Rionero tenutosi il 1/07/22  per discutere del futuro dell’IRCCS CROB. Una convocazione  richiesta dai nostri delegati RSU  Margherita Cicchiello, Russo Roberto e dal Responsabile territoriale Pierluigi di Fazio, che è stata quantomai opportuna  perché avvenuta in un momento nel quale si stanno prendendo decisioni importanti sul  futuro della sanità lucana. Si è discusso delle tante problematiche che condizionano negativamente l’attività del nosocomio rionerese e che hanno quasi tutte un minimo denominatore: La carenza di personale  del comparto e della Dirigenza medica. Purtroppo è ancora appesa a un filo il futuro dei ricercatori che per una struttura che  ha come “mission” primaria la ricerca, rappresenta un grosso problema. A questo proposito  tutti hanno convenuto sula necessità di modificare la norma nazionale in proposito nella direzione  di consentire la loro stabilizzazione. Decisivo è stato l’intervento dell’Assessore Fanelli il quale nel sottolineare che servono più ricercatori, ha annunciato che nella prossima Giunta Regionale sarà approvata la Delibera dei criteri, concordati con le OOSS, con i quali sarà possibile  stabilizzare i precari della sanità in possesso dei requisiti. Una buona notizia in attesa che le problematiche evidenziate nel corso del consiglio comunale vadano ad una ad una  a soluzione. A parere degli scriventi inoltre, la Regione   deve offrire una testimonianza forte in discontinuità dal recente passato al fine di mettere in sicurezza la struttura di Rionero con decisioni ed azioni inequivoche e subitanee. A cominciare dal tema ‘dotazione di personale dedicato alla ricerca’. Allo stato con 30 unità, non ancora stabilizzate, sono attive nel Crob due linee di ricerca (quella sui tumori solidi e quella sulla farmacologia), comunque ridotte rispetto alle precedenti quattro linee. È evidente la necessità di passare, come consigliano i responsabili della struttura, da 30 a 60 ricercatori in attività. Infine chiediamo alla  Regione   di impegnare risorse proprie, per risolvere i punti nodali del trust di ricercatori e dell’aggiornamento tecnologico della struttura di Rionero. Siamo chiamati tutti, Istituzioni e forze sociali, espressioni della comunità locale ad un atto di grande responsabilità per assicurare il futuro dell’IRCCS CROB  di Rionero, nel quadro di un vero e nuovo rilancio dell’intero sistema sanitario, ancora disfunzionale. La UIL e la UIL FPL  faranno la loro  parte con iniziative specifiche di propulsione, nell’ambito del Documento unitario per un nuovo sviluppo regionale.

Potenza,03/07/2022

 

Il Segretario Generale UIL Basilicata

Tortorelli Vincenzo

Il Segretario Regionale aggiunto UIL FPL

Verrastro Giuseppe

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.