Vaccaro e Gugliemi (Uil) su dichiarazioni Vita (Arpab)

230

In una nota stampa a firma congiunta del segretario generale Uil Basilicata, Carmine Vaccaro e del segretario regionale Uil Fpl, Antonio Guglielmi, i due rappresentanti sindacali intervengono in merito alle dichiarazioni rilasciate alla stampa dal presidente dell’Arpab, Raffaele Vita. “Se non fosse per i danni enormi che le dichiarazioni ‘in libertà’ del Direttore Generale dell’Arpab provocano all’ente e all’immagine stessa della nostra regione, non meriterebbero alcun commento.
Ridurre i problemi di un ente cosὶ importante per la tutela della salute dei nostri cittadini a pettegolezzi, scambiare un confronto sindacale di merito su problematiche che, tra l’altro, attengono il buon finanziamento dell’agenzia per una difesa corporativa di qualche non meglio identificato ‘fannullone’ significa offendere la storia e l’onore del Sindacato e dei suoi rappresentanti. Dopo anni di malgoverno – continuano – nella nuova dirigenza erano state riposte tante speranze, ma evidentemente ci siamo sbagliati poiché il senso di responsabilità dimostrato dal sindacato in questi anni per aiutare la nuova dirigenza a portare l’Arpab fuori dal pantano è stato scambiato per debolezza.
A titolo di esempio, i dipendenti del comparto e della Dirigenza aspettano ancora il salario accessorio e le indennità di risultato dal lontano 2009. Si prova solo un senso di tristezza poiché un dirigente che da anni ricopre ruoli di grande responsabilità, arriva a scaricare su altri una gestione assai discutibile.
La Uil Fpl chiede alla Regione di intervenire per ristabilire le condizioni minime di confronto tra le parti, atteso che in questi anni ha spesso sottovalutato le complesse problematiche che il sindacato ha più volte sollevato”.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.