RIDISCUTERE E RIORGANIZZARE LA MACCHINA AMMINISTRATIVA COMUNALE

13

La nuova Amministrazione Comunale di Potenza ha convocato le OO.SS. per il prossimo 16 luglio per discutere delle politiche del personale.

Un segnale positivo cui dovranno seguire fatti concreti in favore dei dipendenti del Comune di Potenza che sono alle prese con le drammatiche carenze di organico che aumentano i carichi di lavoro, non adeguatamente compensati sul piano economico e su quello della valorizzazione della professionalità.

Questo incontro, inoltre, doveva essere l’occasione anche per iniziare a mettere in campo una radicale riorganizzazione dei servizi comunali.

Quello che per la UIL FPL rimane fondamentale è garantire un maggior “efficentamento” della macchina amministrativa e dei servizi, rivedendo e potenziando le attuali figure dirigenziali, ma, nello stesso tempo, procedendo ad attivare nuovi incarichi “a contratto”, ai sensi dell’art. 110 del TUEL, per coprire i settori strategici come l’Avvocatura, le Opere Pubbliche, la Manutenzione e le altre Unità Operative Accorpate.

Contestualmente è necessario rivedere tutti i livelli di responsabilità (Posizioni Organizzative – Particolari responsabilità), trovando una soluzione ai tanti dipendenti che, di fatto, svolgono mansioni superiori.

Bisogna mettere al centro dell’attenzione i lavoratori dell’Ente, che hanno pagato il prezzo più alto e che viene fuori da ben due dissesti.

In questa prospettiva, quindi, è necessario una profonda riorganizzazione del lavoro ed una significativa implementazione delle risorse del fondo. Ѐ fondamentale, infatti, avere maggiori risorse per dare risposte alle progressioni orizzontali che tanto malumore hanno prodotto tra i dipendenti. Un discorso a parte merita il settore della Polizia Locale , che ha un organico carente con il quale si fa fatica a garantire la sicurezza dei cittadini, rendendo la vita sociale e famigliare dei nostri agenti insostenibile. La UIL FPL, pertanto, alla luce di quanto esposto, nell’augurare al neo Sindaco Mario Guarente e alla sua Giunta buon lavoro, si attiverà, nella distinzione dei ruoli e delle responsabilità, affinchè la macchina amministrativa funzioni al meglio motivando di più i dipendenti, valorizzandone il merito e le competenze.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.