Richiesta di intervento urgente della Giunta Regionale su questione AIAS di Potenza

12

DSCN2319Scenderemo in strada perché vogliamo che la vertenza dell’AIAS di Potenza abbia lo spazio che merita nell’agenda della Giunta Pittella, al pari di altre in cui sono coinvolti anche meno lavoratori. I dipendenti AIAS che vengono pagati con estremo ritardo sono circa 200. La riabilitazione che fa capo alle AIAS di Potenza, avendo quest’ultima dimostrato negli anni di essere inadeguata a gestire i servizi ed il personale a parere della scrivente, dovrebbe essere attestata ad associazioni in grado di garantire efficienza delle prestazioni ma anche sicurezza e certezza per i diritti dei lavoratori e controllo sulle risorse economiche. Con la presente, la UIL FPL denuncia non solo i ritardi con cui i dipendenti dell’AIAS del potentino ricevono gli stipendi: un problema ormai diventato cronico, con l’accumulo di mensilità arretrate, ma anche, l’atteggiamento censorio della presidenza nei confronti dei lavoratori. Infatti, da qualche anno  si verificano atti gravissimi come ad es. il licenziamento di una persona in infortunio (avvenuto qualche giorno fa), ripetute contestazioni disciplinari pretestuose seguite da altrettante sanzioni disciplinari palesemente sproporzionate e assunzioni di personale aventi mansioni che avrebbero potuto assegnare a dipendenti con una professionalità acquisita nel tempo a cui sarebbe stato giusto riconoscere una progressione di carriera, pur consapevoli che l’AIAS non ha nessun obbligo contrattuale se non quello etico.

Insomma una serie di questioni aperte, rapporti tesi tra i dipendenti e il datore di lavoro, che spinge la UIL FPL a chiedere alla giunta regionale di intervenire in maniera decisa nella vicenda Aias di Potenza.

 La Segreteria Regionale UIL FPL

   R. Pisani 

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.