Regione: comportamento provocatorio e discriminante dell’amministrazione verso i dipendenti.

164

DSCN2352-300x224Sembra incredibile, ma qui, in Regione, succedono anche di queste cose.

Questa mattina ai lavoratori regionali è stato impedito di entrare, con la macchina, negli spazi regionali utilizzando il passaggio che si trova davanti il Consiglio regionale. Due persone addette alla vigilanza piantonano l’ingresso, eseguendo le disposizioni impartite dall’amministrazione,per non far entrare persone che non siano dipendenti in servizio presso la sede del Consiglio regionale, per cui, gli altri dipendenti regionali in servizio presso altro dipartimento non posso entrare.

E’ una provocazione e una discriminazione gratuita verso il personale, un comportamento che dimostra lo stato confusionale in cui versa l’amministrazione regionale., incapace anche di gestire le faccende elementari della quotidianità.

Alle autorità regionali, politiche ed amministrative, avevo già segnalato ieri i disagi per i parcheggi e per la circolazione delle automobili derivanti dalla chiusura del cancello che permette il passaggio di uscita dai dipartimenti, attraversando la strada davanti il Consiglio. Fino ad ora nessuna risposta.

E’ sconcertante che l’amministrazione anziché dare risposte ai problemi reali, vedi il mancato pagamento della produttività 2015, ne crei altri danneggiando ancora una volta i lavoratori.

La UIL FPL chiede con forza un intervento immediato del Presidente Pittella e del Presidente Mollica, affinchè si attivino per  ritirare questo provvedimento già da questa mattina!!!

Il Segretario Aziendale UIL   FPL

   Rocco  Giorgio

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.