Regione Basilicata Consiglieri, spuntano fatture irregolari

192

Pranzi all’estero pagati con i fondi pubblici. Viaggi e pernottamenti con i collaboratori rendicontati a spese del Consiglio regionale. Feste di vario genere fatte passare come eventi di natura politica. Ma anche fatture false presentate per ottenere i rimborsi. Sono i nuovi particolari che emergono dall’ indagine sui rimborsi pagati dal Consiglio regionale per l’articolo 6 e l’articolo 11 che, recentemente, ha portato alla consegna di una voluminosa informativa da parte della Guardia di Finanza.

In particolare, dal fitto muro di riserbo che circonda l’indagine, nuovi dettagli vengono fuori su presunte irregolarità nelle rendicontazioni di quanto percepito dai consiglieri negli anni che vanno dal 2009 al 2012. Irregolarità che, tra i vari filoni d’indagine, riguarderebbero anche alcune fatture. Fatture le cui cifre potrebbero essere state modificate o dichiarate in maniera non corretta.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.