R.S.U.

124

GRAZIE

La UILFPL ringrazia i lavoratori della Sanità e delle Autonomie Locali per il consenso straordinario tributato alle sue liste . Il 33% dei dipendenti ha premiato il lavoro, l’impegno e la competenza dei suoi candidati che hanno decorosamente e dignitosamente rappresentato le istanze che provengono dal mondo del Lavoro della Sanità e degli Enti Locali, interessato da una radicale trasformazione che non sempre si è dimostrata indolore, ma che ha visto la UILFPL e il Sindacato Confederale in prima linea a difesa della dignità e della onorabilità degli operatori. La UILFPL primeggia nella quasi totalità degli Enti grandi e nella metà degli Enti medio-piccoli poiché i lavoratori hanno apprezzato l’impegno dei suoi dirigenti nel trovare soluzioni al riordino della “governance” Regionale, alla riorganizzazione del sistema socio-sanitario, alla valorizzazione delle professionalità (anche attraverso percorsi di progressioni economiche e verticali), alla capacità di superare la Legge Brunetta, alla rimozione del blocco Contrattuale, fino alla stabilizzazione dei lavoratori precari.

Questo voto poi ha bocciato il sindacalismo autonomo che ha soffiato sul fuoco della insoddisfazione e del populismo confermando a CGIL CISL UIL un consenso plebiscitario di oltre l’80% che ci incoraggia a raddoppiare gli sforzi per rispondere sempre meglio alle istanze del mondo del lavoro pubblico. Il Sindacato è ancora una grande forza popolare e rappresentativa vista la straordinaria partecipazione al voto che ha sfiorato il 90%.

La UILFPL, pertanto, nel ringraziare tutti i candidati che si sono impegnati con generosità ed altruismo in questa difficile competizione elettorale, spenderà questo successo per stare sempre più vicino alle persone e per essere sempre più presente sui posti di lavoro adoperandosi per governare con il consenso la partecipazione i cambiamenti e le trasformazioni sociali mettendo sempre al centro il merito la solidarietà e la dignità del lavoro.

 

La Segreteria Regionale

 

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.