Previsioni di recupero confermano che non c’è cambio marcia

66

evasionefiscale1_largeIndispensabile svolta epocale per lotta a evasione

Le previsioni di recupero per l’anno in corso del Direttore Orlandi confermano che non c’è stato un cambio di marcia nella lotta all’evasione fiscale. Prevedere un recupero pari a quello dello scorso anno significa rassegnarsi al fatto che l’Italia continuerà ad essere la maglia nera d’Europa dell’evasione.

La UIL ritiene, invece, indispensabile una svolta epocale attraverso il dispiegamento di una reale volontà politica per aggredire questo fenomeno. Bisogna creare un’Agenzia esclusiva per l’Accertamento destinata ai soli controlli, così come occorre incrociare realmente tutte le banche dati a disposizione dello Stato ed estendere il contrasto di interessi per i servizi alle famiglie. Il Governo assuma subito questi provvedimenti che sono indispensabili per sanare il vulnus rappresentato dall’evasione fiscale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.