Presidio ARLAB

21

L’assemblea degli operatori dell’ARLAB, riunitasi in assemblea l’11 febbraio scorso, ha espresso forti preoccupazioni per le difficoltà finanziarie dell’Agenzia Regionale ARLAB, che non dispone delle risorse necessarie per pagare le retribuzioni del personale di ruolo dell’Agenzia che, al momento, gravano impropriamente sui fondi comunitari. Gli Organi di Controllo, come è noto, hanno più volte eccepito su come la Regione disattenda sostanzialmente l’attuazione della Riforma delle Province. La Regione, infatti, con la L. R. 27/10/2015 si era impegnata a coprire le spese del personale di ruolo attraverso il Fondo di Dotazione, ma questo impegno non è stato mantenuto.

Tutto ciò sta determinando difficoltà finanziarie crescenti e l’impossibilità di perequare il Fondo per il salario accessorio alla media dei dipendenti della Regione e delle Aziende Regionali.

FP CGIL, CISL FP e UIL FPL, pertanto, chiedono al Consiglio Regionale di provvedere ad incrementare in modo consistente il Fondo di Dotazione e consentire alla propria Agenzia (Regionale al 100% ) di operare al meglio per favorire l’incontro tra domanda ed offerta di lavoro. L’assemblea, inoltre, ha sollecitato stigmatizzato l’ Agenzia in merito alla predisposizione dei bandi per le progressioni orizzontali, e più in generale per la distribuzione delle risorse legate al Fondo 2018. Ma le scriventi ritengono fondamentale anche sollecitare l’ARLAB a rendere noto il piano industriale di potenziamento dell’Agenzia alla luce delle nuove disposizioni in merito alla preannunciata riforma dei Centri per l’Impiego.

Gli operatori e le scriventi organizzazioni,pertanto, saranno presenti in occasione del prossimo Consiglio Regionale di martedì 19 febbraio p.v. con un presidio. Resta inteso che, in assenza di risposte concrete, saranno attivate dure iniziative di lotta.

Cordiali saluti

              FP CGIL                         CISL FP                          UIL FPL

           G. Scarano                          G.Sarli                         A. Guglielmi

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.