Polizia locale: Applicare la L. R. 41/2009

216

Il Coordinamento della Polizia Locale della UIL FPL, riunitosi venerdὶ 9.12.2013 a Potenza, lamenta la scarsa applicazione da parte di molte Amministrazioni della L.R. 41/2009 sulla Polizia Locale, emanata in conformità dell’art. 117 lettera H della Costituzione.

Una legge emanata con i poteri costituzionali non può essere disattesa, né applicata a seconda delle convenienze, ma deve trovare completa attuazione, soprattutto in un momento nel quale il servizio da parte dei Comuni con meno di tremila abitanti dovrà essere organizzato in forma associata.

Il Coordinamento, in particolare, lamenta l’adozione da parte delle Amministrazioni Comunali di provvedimenti con i quali si individuano attività affidate alla Polizia Locale che nulla hanno a che fare con le funzioni e il ruolo del personale della Polizia Locale. Analoga disattenzione è emersa in fase di costituzione di associazioni di piccoli comuni, in quanto non si è tenuto conto di quelle che sono le effettive disposizione normative che regolano il settore e senza disporre di un’organizzazione gerarchica del servizio. Non sono state previste, infatti, figure di vertice addette al Coordinamento ed al Controllo (Comandante), spesso impropriamente delegate ad organi politici e a personale addetto ad altri uffici.

La UIL FPL evidenzia, infine, che molte Amministrazioni continuano a richiedere l’impegno di personale di Polizia Locale in mansioni non ricomprese nell’art. 4 della citata Legge Regionale 41/09.

Per quanto concerne l’approvazione dello schema di Regolamento del Servizio di Polizia Locale, approvato dal Comitato Consultivo all’uopo costituito, il Coordinamento della Polizia Locale della UIL FPL chiede alla Regione di procedere rapidamente alla sua approvazione poiché sono trascorsi ben 4 anni dall’entrata in vigore della L.R. 41/09, e perché la stessa bozza elaborata dal Comitato, è stata ampiamente discussa ed emendata dalle Organizzazioni Sindacali e dalle Associazioni  di categoria.

                                                                   Il  Coordinatore Regionale

                                                                        Com.  Michele Petrone

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.