Parcheggi al San Carlo, nota di Cgil, Cisl e Uil

308

Intervenendo in merito alla organizzazione dei parcheggi del San Carlo, il sindacato confederale Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, ritengono di “dover tenere conto di due esigenze che meritano grande attenzione, e cioè quelle dei cittadini utenti e degli stessi operatori del S. Carlo”.
In una nota fanno sapere che “da un lato occorre riservare ai pazienti e ai loro familiari zone di parcheggio che consentano un più facile accesso all’Ospedale, soprattutto nelle fasce orarie in cui c’è la massima affluenza, e ciò rappresenta un atto di grande civiltà e di necessaria attenzione. Nel contempo – continuano – non si può non valutare la necessità di rendere accessibili, ai lavoratori, nelle fasce orarie di minor afflusso, che effettuano il turno pomeridiano e notturno, le aree di parcheggio riservate all’utenza.
Intanto – conclude la nota – devono essere eliminate le criticità già segnalate, e cioè l’inadeguata illuminazione e l’assenza di una pensilina all’ingresso principale nei pressi della sosta dei mezzi pubblici. Va realizzata -a parere dei sindacati – un passamano per gli utenti disabili, come pure definita un’adeguata regolamentazione ed un opportuno controllo all’accesso ai parcheggi di fronte la fermata delle ferrovie”.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.