Mancato pagamento Progetto di Screening Mammografico, stato di agitazione dei Tecnici di Radiologia dell’ASP di Melfi

269

DSCN2319La UIL FPL di Basilicata denuncia il mancato pagamento delle spettanze relative al Progetto in oggetto che coinvolge i Tecnici di Radiologia dell’ASP di Melfi. La privazione dei compensi ha determinato grave nocumento alla dignità personale e rilevanti disagi sotto l’aspetto sociale ed economico ai dipendenti che si stanno tutt’ora impegnando nel progetto. Il mancato pagamento delle spettanze, ormai fermo al 2012, rappresenta un inadempimento grave dell’ASP in quanto struttura affidataria dello screening, motivo per il quale il lavoratore non solo ha diritto al pagamento degli interessi ma anche al risarcimento dei danni derivanti dal fatto che nel frattempo non è stato in grado di far fronte ai suoi impegni economici.

I lavoratori, prima di far valere i propri diritti in sede legale, si sono rivolti alla scrivente Organizzazione Sindacale  per l’opportuna azione mediatrice e di tutela.

Per quanto sopra esposto, si chiede di intervenire senza indugio a che vengano corrisposti gli emolumenti spettanti e di attivare la necessaria procedura per individuare le cause di tale disservizio. Con espresso avvertimento che in assenza di positivi riscontri, entro 5 gg. dalla ricezione della presente, la scrivente si riserva di adottare tutte le opportune iniziative per la tutela dei diritti ed interessi dei lavoratori nonché dallo stato di agitazione, attualmente proclamato, nel rispetto della norma vigente, si valuterà la sospensione del Servizio reso dai Tecnici di Radiologia dell’Asp di Melfi.

 

                                                           La Segreteria Regionale UIL FPL

                                                                       Raffaele PISANI

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.