L’Italia è l’unico Paese in cui i salari scendono

18

retribuzioni5

Rinnovare subito i contratti scaduti o in scadenza

In Italia siamo più realisti del re: mentre in Europa si predica l’austerità, ma i salari salgono, noi invece siamo l’unico Paese in cui si registra il segno negativo. Poi ci lamentiamo se l’economia resta al palo. Bisogna rinnovare, subito, tutti i contratti scaduti o in scadenza: sono 8 milioni i lavoratori che aspettano e alcuni, ormai, anche da molti anni. Se i salari dei nostri lavoratori – oltre alle pensioni dei nostri anziani – non aumentano, le imprese che producono beni e servizi per il mercato interno non vendono i loro prodotti e rischiano di chiudere e l’economia continuerà a ristagnare. Il nostro Governo e i nostri imprenditori quando lo capiranno?

Non vorremmo essere costretti ad azioni di lotta per ottenere questo diritto e, paradossalmente, a fermare il Paese per farlo ripartire di slancio. Contemporaneamente, dobbiamo entrare nel vivo del confronto per realizzare un nuovo modello di relazioni industriali e un nuovo sistema contrattuale che punti, strutturalmente, alla crescita dei salari e dell’economia. Noi vogliamo fare i sindacalisti: contratti e contrattazione sono il nostro terreno; la trattativa, il nostro strumento; lo sciopero, la nostra arma estrema.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.