LA POLIZIA LOCALE E LA CARENZA DI PERSONALE NEI COMUNI DELLA REGIONE

168

LA UIL FPL esprime forti preoccupazioni  sulla carenza di personale e sulla mancanza di risorse economiche della polizia Locale nei vari Comuni della Regione. Le criticità sono emerse  girando nei  vari comuni lucani. In alcuni casi, vi è  una totale assenza di  personale e i territori sono abbandonati a se stessi.Il personale sta sempre più invecchiando e l’età media supera i 52 anni e l’assenza di ricambio riduce i margini di operatività. Un disagio che riguarda il corpo di polizia locale  a livello nazionale forse dovuto al quadro normativo confuso e alla poca attenzione da parte della politica. “Quella della polizia locale è un’attività importante che sta attraversando un momento di crisi e di identità. Le Polizie Locali sono punto di riferimento per i cittadini e per i servizi comunali poiché operano nel vivere quotidiano su una molteplicità di aspetti che incidono sull’effettiva qualità della vita di ciascuno di noi. Agli operatori delle Polizie Locali  e ai Sindaci  viene in primo luogo indirizzata quella richiesta di sicurezza che necessita di risponde immediate e, allo stesso tempo, complesse. Risposte che richiedono un ampio ventaglio di competenze, muovendosi anche oltre quelle riconosciute comunemente o attribuite dalla norma statale o regionale. Ecco perché la UIL FPL chiede a  quei comuni che possiedono graduatorie ancora valide di renderle  efficaci mettendole a  disposizione, da un lato per creare occupazione stabile, dall’altro  per aiutare i comuni ad affrontare tali criticità immediate con un risparmio di spesa. La UIL FPL invierà una nota ai sindaci dei Comuni più grandi affinché, laddove abbiano graduatorie valide le mettano a disposizione affinché si affronti tale problematica una volta per tutte e si colmi finalmente tale carenza che sta diventando cronica.   

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.