Crescita dell’occupazione da “zero virgola” per terzo mese consecutivo

12

occupazione3_largeTerzo mese consecutivo con una crescita dell’occupazione da “zero virgola”.  I passi del nostro mercato del lavoro sembrano quelli di una lumachina, ma a tratti anche quelli di un gambero.

Un passetto in avanti e uno indietro, quindi, come nel caso delle attivazioni di contratti a tempo indeterminato. Questi ultimi, infatti, pur in presenza di ingenti risorse pubbliche destinate anche per il 2016 allo sgravio contributivo, diminuiscono in maniera vistosa –  come dimostrano i dati delle comunicazioni obbligatorie –  e, in termini di forza lavoro con occupazione permanente registrata dall’Istat, segnalano una crescita dimezzata rispetto ai contratti a termine, nei quali, molto presumibilmente, è ricompreso il folto mondo dei prestatori di lavoro con voucher!

 

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.