COMUNICATO STAMPA ARPAB

72

La scrivente O.S. sindacale informa che ieri 11/07/2017 si è tenuta la delegazione trattante per discutere in merito alla contestazione mossa dall’OIV circa l’erogazione dell’acconto della produttività relativa all’anno 2016,la nuova riorganizzazione dell’ente e la ripartizione di fondi dell’anno 2017. A tal proposito dopo una lunga trattativa,si è giunti all’accordo complessivo. Per quanto concerne l’OIV, a parere della scrivente,lo stesso non ha tenuto conto del criterio che era stato deciso in contrattazione integrativa,ovvero la corresponsione dell’acconto della produttività anno 2016 che tra l’altro, è previsto dall’articolo 38 CCNL 1998 2001 comma 6. Inoltre,la scrivente chiede l’immediata convocazione di un incontro con il Direttore Generale Dr. Vito Marsico al fine di chiarire tale situazione che appare pretestuosa da parte dell’OIV. Per quanto concerne l’organizzazione dell’ente la scrivente ha chiesto chiarimenti su vari aspetti contenuti ed ha rimarcato che esprimerà il suo giudizio non appena avrà il quadro chiaro della situazione. Inoltre sui fondi contrattuali, dopo che il Direttore Generale ha chiesto la decurtazione del 30% per il 2016 e il 30% sul 2017, norma contenuta nel vecchio CCI che abbiamo chiesto al più presto di modificare,con tutte le OO. SS abbiamo convenuto dopo un duro confronto con la Dirigenza,che tutti i fondi relativi all’anno 2016 compreso l’avanzo di 88.000 €, vengano destinati alla produttività collettiva con un incremento di detto istituto. Per quanto concerne i fondi dell’anno 2017 la delegazione trattante ha destinato 10.000 € per le progressioni economiche orizzontali (per dare la possibilità a coloro che non avevano beneficiato nell’anno 2016) e destinando solo una percentuale del 15% per i progetti strategici e per il solo anno 2017 e con l’impegno di rivedere il regolamento interno. Infine si è affrontato la grave situazione del personale che effettua la pronta disponibilità concordando che sarà predisposto un bando interno e che se non perverranno domande per effettuazione delle pronte disponibilità l’Agenzia provvederà di ufficio a reperire le risorse necessarie al fine di far effettuare il giusto numero di reperibilità e ripartirle equamente tra gli operatori. La UIL FPL vigilerà sull’attuazione di quanto concordato.

 

Per la Segreteria Regionale UIL FPL

Verrastro Giuseppe

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.