COMUNICATO

78

e4c07973dbc8eb2f7380bdedc4201087_LIn merito alla trattenuta del 2,50% sullo stipendio dei dipendenti pubblici in regime di TFR, la UIL FPL precisa quanto segue.

La prima sentenza del Tribunale di Milano ha accolto in pieno i ricorsi individuali e collettivi che la UIL FPL ha attivato da anni tra lo scetticismo e gli attacchi deliberati delle altre OO.SS.

Ci fa piacere che oggi anche qualche altra sigla, dopo aver deriso l’iniziativa della UIL FPL nel 2012, si sta svegliando su questo tema, però per amor di verità, si precisa che la nostra organizzazione ha già fatto la diffida a tutte le amministrazioni e che se altri dipendenti volessero rafforzare tale diffida anche individualmente, i nostri uffici e i nostri responsabili sul territorio e nelle aziende sono a disposizione.

La UIL FPL informa che la suddetta diffida, essendo già stata fatta a tutte le aziende, non è necessario che venga in questo momento sottoscritta da ogni singolo lavoratore e che questi tentativi da parte di qualcuno di intestarsi maldestramente paternità che non gli appartengono hanno solo carattere strumentale e demagogico.

Il Segretario Regionale UIL FPL

Antonio Guglielmi

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.