Bene l’accordo su progressione economica orizzontale in ASP

60

La UIL FPL valuta positivamente l’esito dell’incontro tenutosi in data odierna con l’ASP,  convocato per discutere sulla progressione economica orizzontale anno 2019. La UIL FPL nel corso dell’incontro ha dato il suo contributo alla definizione dell’accordo sottoscritto dalla RSU UIL FPL,la Segreteria Aziendale unitamente ai rappresentanti territoriali Antonio Guglielmi e Giuseppe Verrastro. Un primo importante risultato nell’attesa che con il prossimo mese di settembre vi sia la definizione del nuovo contratto decentrato dell’ASP, e di tutti i nuovi istituti contemplati nel contratto collettivo nazionale 2016 – 2018, per gli oltre 1600 lavoratori del comparto che ogni giorno prestano con professionalità e spirito di abnegazione la loro attività lavorativa a salvaguardia della salute dei cittadini nel vasto territorio della provincia. La UIL FPL ritiene che questo accordo risponda alle esigenze degli operatori impegnati ad efficentare e a qualificare meglio i servizi offerti ai cittadini. Le progressioni arrivano dopo un sostanziale stop delle posizioni economiche per la stragrande maggioranza del personale che perdura all’incirca da 10 anni e grazie a un condiviso percorso permetteranno nell’arco un triennio alla stragrande maggioranza dei dipendenti ASP di concorrere per un riconoscimento collegato alla professionalità maturata e alla performance lavorativa. La proposta della UIL FPL è stata da sempre quella di assegnare nell’ambito del fondo per premialità e fasce un incremento del 30 per cento in favore delle progressioni, tanto che grazie all’azione della nostra sigla avevamo anche ottenuto ed acquisito un parere ARAN che sanciva tale possibilità di utilizzo dei fondi,poi condivisa da tutte le organizzazioni sindacali e dall’Azienda sanitaria, che permetterà dopo questi lunghi anni di stallo ai lavoratori di concorrere all’ottenimento di una progressione economica orizzontale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.